Pagine

sabato 10 gennaio 2015

Trovare Lavoro 7 competenze necessarie

Ecco 7 Aspetti su cui puntare per trovare un lavoro oggi.

Il mondo è in continua evoluzione e così anche il mondo del lavoro. Da pochi anni c'è stata un'accelerazione che non si arresterà più. Comprendere questo cambiamento del mercato professionale è fondamentale per fare le scelte corrette nella ricerca di un lavoro.



Secondo studi americani il 65% degli studenti tra 10 anni farà un mestiere che non è stato ancora inventato.

Processi simili sono già avvenuti nei secoli scorsi ma quello di adesso sembra unico per 


la velocità e numeri. La rotazione dei mestieri sta avvenendo nell'ambito di una stessa generazione, 10 anni!
10 anni fa chi avrebbe puntato ad una carriera nelle sviluppo di APP? Chi avrebbe pensato ad una scrivania in un coworking?
La tecnologia sta "rivoltando" il mondo del lavoro. Nel mondo Occidentale, oltre al terziario, si assiste ad una pesante rivoluzione nel settore industriale grazie all'automazione. 


In questi anni i segnali sono stati chiari: sempre meno casellanti e sempre più telepass, sempre meno cassiere e sempre più pagamenti fai da te, sempre meno benzinai e sempre più self, etc. (leggi anche 5 cose se cerchi lavoro). Occorre però pensare che siamo solo l'inizio di un processo di evoluzione del lavoro.

Le catene di montaggio sono sempre meno “umane” da decenni, ma adesso la Volkswagen ha annunciato un piano di uso intensivo di robot per abbattere i costi del lavoro negli stabilimenti in Germania.
Anche il nuovo mondo digitale si adegua, basta vedere la logistica di Amazon e le persone impiegate in rapporto ai volumi di merce spostata.
Addirittura fare siti web o APP sta diventando sempre meno manuale rispetto a 10 anni fa e più "assistito" (piattaforme Wordpress, Joomla, Blogger, MakeItApp, ...).

Chi cerca lavoro oggi deve quindi prepararsi a questo nuovo scenario del lavoro in costante evoluzione. Fare i conti con le tipologie di mestieri aggrediti dall'automazione (leggi anche su che lavoro puntano i giovani) evitando una "caccia alle streghe" frustrante.

Ovviamente molti mestieri resteranno ma cambierà costantemente il modo di farli. Il computer, i tablet, la mail, il Cloud sono già tecnologie che hanno modificato la maggioranza dei lavori tradizionali, dal magazziniere al dottore.


Come cercare lavoro in questo scenario?
E' impossibile prepararsi ad un mestiere se non lo si conosce ancora. Però possiamo sfruttare le strategie che i manager usano in contesti simili. Conosciamo già oggi alcune caratteristiche che devono avere le persone che vogliono lavorare in uno dei possibili nuovi mestieri del futuro.
Occorre quindi essere pronti e prepararsi per tempo e nella direzione giusta per diventare più “appetibili” al mercato del momento.


Ecco qui 7 caratteristiche su cui impostare la propria "appetibilità" per la ricerca dei nuovi lavori.

1. STUDI
non serve più iperspecializzarsi in qualcosa e per tanto tempo, meglio una visione globale. La laurea è sempre un traguardo necessario (per avere un pensiero analitico) così come la conoscenza dell'inglese e dei computer. E' consigliabile aggiornarsi in modo graduale cercando prima di comprendere cosa piace e cosa è richiesto. I corsi online o i libri online o i blog di settore sono un ottimo inizio per sperimentare e capire le tematiche e il proprio interesse.

2. SE STESSI
il mondo cambierà ma anche noi dobbiamo farlo e dobbiamo essere veloci.  Occorre puntare di più su se stessi. Questo lo si può fare con corsi online o in aula in funzione del livello di approfondimento.
Occorre potenziare le proprie capacità personali (coaching), la capacità di essere flessibili e pronti a cogliere le occasioni. Occorre imparare a scegliere con poche informazioni o in contesti cangianti (management delle start-up). Occorre potenziare la capacità di risolvere o semplificare i problemi (problem solving). Saper lavorare in squadra è basilare.

3. INTERNET
occorre tenere il passo con le nuove tecnologie a livello di strumenti ma anche di contenuti. Occorre puntare a imparare a gestire la mole di informazione sempre più abbondante. Imparare a selezionare e usare quanto a nostra disposizione spesso gratis o a basso costo. Difficile trovare corsi in questo settore quanto più facile trovare libri o fare pratica.

4. REMOTIZZAZIONE
relazionarsi con persone che fisicamente si vedono poco. Lo si fa già con gli amici su Facebook,  sarà il futuro sul lavoro. Si lavorerà sempre più con team sparsi geograficamente, con strumenti di comunicazione diversi per occasioni diverse (mail, skype, chat, cellulare, incontri fisici). Il lavoro del futuro richiede nuovi approcci mentali e di metodo per gestire la mancanza di vicinanza fisica nel team.

5. COMUNICAZIONE
il web ha cambiato la comunicazione adattandola a se stesso. Dal copywriting (l’arte di scrivere sul web) alla piramide invertita, alla scrittura veloce, … Questi principi ormai si adottano anche nella comunicazione tra persone. Sarà fondamentale conoscere e usare questi principi per poter trasmettere le conoscenze possedute ed interagire meglio. Seguire dei corsi base o dei libri (su Google Play o su Amazon se ne trovano di buoni) può essere molto utile.

6. TEMPO
saperlo gestire è fondamentale in un lavoro sempre meno dipendente da capi o colleghi. Tempo è anche efficienza quindi cambiare il modo di affrontare i problemi e risolverli secondo i principi del LEAN THINKING usato in molte start-up. Si sta abbandonando sempre più il criterio di approccio a processo lineare (inizio vs fine) e si sta andando verso processi in continua evoluzione secondo gradi di miglioramento continuo. Questo cambiamento consente di operare in contesti in evoluzione continua riducendo i rischi.
Consigliamo il libro Lean Start-Up di Eric Ries come inizio di base.

7. CREATIVITÀ
da molti definita il "petrolio" del nuovo secolo, la capacità di pensare fuori dagli schemi sarà molto richiesta. L’abilità di ragionare con efficacia, mirando al cuore pratico delle questioni per realizzare risultati concreti, sarà fondamentale. Occorre sviluppare il cosiddetto pensiero laterale. Per fare questo il libro di Edward De Bono può essere un ottimo inizio.

Queste regole sono fondamentali per chi cerca il primo lavoro ma valgono pure per chi oggi un lavoro ce l’ha, ma fra pochi anni potrebbe vederlo sparire per logiche di delocalizzazione o crisi di settore o ristrutturazioni organizzative.


Grazie di condividere questo articolo con i tuoi amici.
Saluti il team di Corsionlinepertutti.it

Nessun commento:

Posta un commento